Torna alle news

Glifosato Celiachia Sensibilità al Glutine: ecco il punto

Dopo un incontro tra alcuni gruppi di lavoro Verba Web e Biologico: Associazione di Consumatori -BIO- italiano (ASCOBIO) con cui da anni collaboriamo su Facebook, abbiamo fatto il punto della situazione

Un recente studio (1) indica che il Glifoasto, ritenuto da molti responsabile dell'aumento di patologie correlate al Glutine (2), è usato più di alcuni anni fa; questo nonostante l'EFSA lo abbia dichiarato potenzialmente cancerogeno. In questi giorni il Parlamento europeo ha bocciato l'importazione in Europa di tre varietà di soia geneticamente modificata per non temere specifici mix di pesticidi. L’autorizzazione da parte della Commissione è stata negata per principio di precauzione e perché non era conforme al diritto dell'Unione, che mira a un elevato livello di protezione della salute e dell'ambiente. Tutto questo però non lascia tranquilli, è necessario chiedere maggior tutela e chiarezza per il consumatore. Nel frattempo l'invito è a consumare prodotti di qualità, con questo si intende qualità nella scelta degli ingredienti. Leggere le etichette e preferire prodotti con semplici e senza aggiunta di conservanti coloranti additivi poco salubri come grassi idrogenati e mono e digliceridi degli acidi grassi è un primo passo. Purtroppo solo il Bio garantisce l'assenza di OGM ma alcune buone produzioni italiane si fanno garanti di questa scelta. 

1) Trends in glyphosate herbicide use in the United States and globally
Di Charles M. Benbrook
2) Glyphosate, pathways to modern diseases II: Celiac sprue and gluten intolerance
Anthony Samsel and Stephanie Seneff
Published online Dec 2013. doi: 10.2478/intox-2013-0026